Aliciotti con l’indivia

Ingredienti per 4 persone: 
800 g di acciughe fresche;
1 kg di indivia riccia;
2 spicchi d’aglio;
3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva;
sale e pepe.
 indivia e alici

Mondate l’indivia scartando il torsolo e le foglie esterne più dure e sciupate quindi lavatela ripetutamente sotto l’acqua corrente quindi asciugatela e tagliuzzatela grossolanamente. Salatela e mettetela in un colapasta lasciandovela per un paio d’ore in modo che perda parte dell’acqua di vegetazione. Staccate la testa delle acciughe, apritele lasciandole attaccate sul dorso e togliete la lisca e le interiora. Lavatele e adagiatele su un doppio strato di carta da cucina per asciugarle. Ungete con poco olio una pirofila a pareti alte del diametro di 24 cm e disponetevi le acciughe in un solo strato. Insaporitele con sale e pepe e con qualche fettina d’aglio e coprite le acciughe con parte dell’indivia. Proseguite con gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti, versando l’olio sull’ultimo strato che dovrà essere di verdura. Mettete la teglia nel forno precedentemente scaldato a 200° e lasciate cuocere per circa 40 minuti. Servite la preparazione tiepida.

Questo antico piatto della cucina giudaico-romana è ottimo anche da consumare freddo. La ricetta originale prevede di usare l’indivia al naturale ma in questo caso la preparazione risulta un po’ acquosa.

Comments are closed.