Arrosto di maiale all’arancia

Ingredienti per 6 persone:

1 kg circa di arrosto di maiale ricavato dal carré o dalla coscia 
2 belle arance non trattate 
2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva 
3 scalogni [oppure 1 cipolla media e 1 spicchio d’aglio] 
1 carota 
1 foglia di alloro 
timo 
1/2 bicchiere di vino bianco secco 
1/2 cucchiaino di concentrato di pomodoro 
2 cucchiai di liquore all’arancia [Cointreau o Grand Marnier] 
sale e pepe

 arrosto arancia

Se necessario, ripulite la carne dall’eccesso di grasso e legatela in più punti per mantenerla in forma. Scaldate l’olio in una casseruola e fatevi rosolare la carne girandola continuamente in modo che si colori in maniera uniforme. Dopo una decina di minuti aggiungete gli scalogni e la carota affettati e lasciateli appassire, mescolando spesso. Quando lo scalogno si sarà imbiondito, insaporite la carne con sale e pepe, unite il vino, il concentrato di pomodoro, la foglia di alloro e un pizzico di timo. Coprite, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa tre quarti d’ora girando la carne ogni tanto e aggiungendo un cucchiaio d’acqua se necessario.
Mentre la carne cuoce, lavate le arance e pelatele con un coltellino ben affilato, in modo da togliere solo la parte gialla della scorza che taglierete a filettini sottili. Scottateli per due o tre minuti in acqua bollente quindi scolateli e teneteli da parte. Spremete una delle due arance e pelate l’altra a vivo [togliendo cioè anche la pellicina bianca]. Quando la carne è pronta, toglietela dalla casseruola e tenetela in caldo. Passate la salsa da un colino, rimettetela sul fuoco, unitevi il succo di arancia e le scorzette e fatela ridurre della metà. Alla fine unitevi il liquore e, non appena riprende il bollore, toglietela dal fuoco. Affettate l’arrosto, accomodatelo su un piatto da portata e guarnitelo con l’arancia pelata a vivo tagliata a fettine sottili. Servite a parte la salsa ben calda.

Comments are closed.