Coniglio con le cipolline

Ingredienti per 4-6 persone:

1 coniglio pronto per la cottura di circa 1,2 kg 
300 g di cipolline già pelate 
2 fette spesse di pancetta affumicata 
1 bottiglia di vino bianco secco 
2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva 
1/2 cucchiaio di farina 
1 mestolo di brodo 
2 foglie di alloro 
1 pizzico di timo 
sale e pepe

 coniglio e cipolline

Dividete il coniglio in otto pezzi, lavatelo sotto l’acqua corrente e asciugatelo tamponandolo con la carta da cucina. Sistematelo in una ciotola, copritelo con il vino e lasciatelo marinare in frigorifero per 12 ore. Al momento di cucinarlo, sgocciolatelo e asciugatelo bene tamponandolo con la carta da cucina. Scaldate l’olio in un largo tegame e fatevi rosolare dolcemente la pancetta tagliata a mattoncini e le foglie di alloro. Dopo qualche minuto, quando la pancetta avrà rilasciato parte del grasso, unite le cipolline e, mescolando, fatele rosolare per qualche minuto fino a leggera coloritura. A questo punto tirate su pancetta e cipolline con la schiumarola, rialzate la fiamma, sistemate nel tegame i pezzi di coniglio e fateli rosolare in maniera uniforme. Dopo qualche minuto, spolverateli molto leggermente con la farina fatta scendere da un setaccino. Proseguite con la rosolatura e, quando il coniglio avrà preso un bel colore oro scuro, insaporitelo con sale e pepe e bagnatelo prima con mezzo bicchiere di vino della marinata e, una volta sfumato, con il brodo caldo. Rimettete nel tegame la pancetta e le cipolline, coprite e proseguite la cottura, a fuoco dolce, per circa tre quarti d’ora. Durante questo tempo, girate ogni tanto i pezzi di coniglio e, se necessario, unite qualche cucchiaio di brodo. Servite la preparazione ben calda.

Comments are closed.