Pagello al cartoccio

Ingredienti per 4 persone: 
1 pagello fragolino del peso di circa 1 kg; 
4 gamberoni (o mazzancolle); 
1 mazzetto di prezzemolo; 
qualche spicchio d’aglio; 
2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva; 
sale e pepe.
pagello al  cartoccio

Eviscerate il pesce quindi, con un robusto paio di forbici, togliete le pinne e squamatelo. Lavatelo sotto l’acqua corrente, asciugatelo con carta da cucina e insaporitelo internamente con sale e pepe. Lavate anche i gamberoni e asciugateli. Preparate sul tavolo un foglio di alluminio [del tipo a doppio spessore] o di carta oleata di circa cm 45×70 e ungetene la metà con poco olio quindi disponetevi qualche spicchio d’aglio in camicia e qualche rametto di prezzemolo. Adagiatevi il fragolino, circondatelo con i gamberoni e mettete su tutto qualche altro spicchio d’aglio e il prezzemolo. Spruzzate di sale e pepe e sgocciolatevi un cucchiaio d’olio. Piegate il mezzo foglio rimasto libero sul pesce e fate combaciare i bordi, quindi piegateli facendo una specie di orlo e accartocciate tutto intorno in modo che non rimangano fessure altrimenti il cartoccio non si gonfia [se non siete sicuri di saper eseguire questa operazione, potete fare un doppio orlo e chiuderlo tutto intorno con la spillatrice]. Appoggiate il cartoccio su una placca e mettetelo nel forno precedentemente scaldato a 200° per circa 40 minuti fino a che, per effetto del vapore di cottura, sarà ben gonfio. Servite il pesce appena tolto dal forno e portatelo in tavola ancora chiuso nel cartoccio che aprirete, con un lungo taglio longitudinale, in presenza dei commensali.

La cottura al cartoccio è particolarmente indicata per il pesce che, cuocendo nel proprio liquido, conserva intatto il gusto e il profumo e non necessita quasi di condimento.

Comments are closed.